Usa, folla sfonda porta Wal-Mart per sconti: muore un commesso

venerdì 28 novembre 2008 18:51
 

NEW YORK (Reuters) - Un dipendente di un negozio Wal-Mart è morto mentre una calca di clienti si riversava verso gli scaffali, sfondando letteralmente l'ingresso, nel primo giorno di sconti negli Stati Uniti dopo il Ringraziamento .

Secondo quanto ha riferito un portavoce della polizia, l'uomo, 34enne, è stato scaraventato a terra mentre apriva il Walmart Valley Stream alle 5 di stamattina ora locale, a Long Island, nello stato di New York.

I medici non hanno ancora stabilito l'esatta causa del decesso.

Quattro clienti, tra cui una donna incinta di 28 anni, sono stati portati all'ospedale per le ferite riportate nell'incidente, secondo quanto detto dalla polizia.

Il venerdì che segue il giorno del Ringraziamento in America, tradizionalmente quello che affolla maggiormente i negozi rispetto al resto dell'anno, è noto come "venerdì nero", e dà il via allo shopping in vista delle festività natalizie.

I commercianti statunitensi hanno aperto i propri battenti molto presto stamattina per offrire sconti ai consumatori colpiti dalla crisi economica, e centinaia di persone si sono messe in fila davanti ai negozi già da questa notte per assicurarsi buoni affari da offrire in dono ai propri cari per Natale.

Wal-Mart ha detto di essere rattristata per la morte dell'uomo, che stava lavorando con un contratto a tempo, e per le ferite riportate dai clienti.

"La sicurezza dei nostri clienti e associati è la nostra massima priorità", ha detto la catena in una nota, aggiungendo che sull'accaduto è stata aperta un'inchiesta.