Francia, si schianta aereo: un morto e 6 dispersi

giovedì 27 novembre 2008 21:58
 

TOLOSA (Reuters) - Un Airbus A320 della Air New Zealand, impegnato in un volo test, si è schiantato in mare al largo della costa sudoccidentale francese, uccidendo almeno una persona, mentre altre sei risultano disperse.

Lo hanno riferito le autorità.

L'autorità per la sicurezza del volo francese, Bea, ha detto che l'incidente è avvenuto ale 16:46, quando l'aereo si stava avvicinando all'aeroporto di Perpignan, dopo un volo durato circa un'ora. Sul caso è stata aperta un'inchiesta, ma al momento è troppo presto per capire le cause dello schianto, spiega ancora l'agenzia.

"Sette persone sono coinvolte. Abbiamo recuperato un cadavere", ha detto un portavoce della prefettura dei Pirenei orientali, aggiungendo che il mezzo era in "volo tecnico".

L'A320, con due motori, che trasporta normalmente 150 persone, è prodotto da Airbus, un'unità del gruppo aerospaziale europeo Eads.

L'aereo, costruito nel 2005, era stato preso in leasing da Air New Zealand dalla tedesca XL Airways negli ultimi due anni e doveva essere testato prima di essere restituito, ha detto un portavoce di XL Airways, che aveva a bordo due membri dell'equipaggio, accompagnati da cinque ingegneri della compagnia neozelandese.

"A questo punto non sappiamo esattamente cosa sia successo. All'inizio abbiamo sentito che l'aereo sta facendo un atterraggio di emergenza sull'acqua ma poi la guardia costiera ci ha detto che l'aereo si è spezzato", ha aggiunto il portavoce.

La linea aerea neozelandese ha riferito che il mezzo avrebbe dovuto tornare in servizio il mese prossimo.

Airbus ha spiegato che il velivolo, consegnato nel luglio 2005, ha accumulato circa 7.000 ore di volo in diversi cicli da 2.800 ore. Circa 1.960 A320 sono in servizio con 155 operatori in tutto il mondo.