Cina rinvia vertice con Ue per protesta su incontro Dalai Lama

mercoledì 26 novembre 2008 13:49
 

BRUXELLES (Reuters) - La Cina ha rinviato il vertice con l'Unione Europea previsto per lunedì prossimo perché il Dalai Lama, la guida spirituale del Tibet, incontrerà i leader europei e altre istituzioni.

Lo ha detto la Francia, presidente di turno dell'Ue.

"L'Unione europea... prende atto e si dispiace della decisione della Cina", ha detto la presidenza in una nota diffusa oggi.

La nota aggiunge che l'Ue continuerà a promuovere una relazione strategica con Pechino, "soprattutto in un momento in cui l'attuale situazione economico-finanziaria globale richiede una stretta cooperazione tra Europa e Cina".

La Cina ha avvisato Parigi dicendo che il presidente francese Nicolas Sarkozy rischia di perdere "il faticato" appoggio nei rapporti con Pechino se incontrerà il Dalai Lama.

Sarkozy ha fatto sapere che ha intenzione di incontrare il Dalai Lama in Polonia il 6 dicembre nel corso di una cerimonia per festeggiare il 25esimo anniversario della consegna del premio Nobel per la Pace a Lech Walesa.

Il Dalai Lama, anch'egli insignito del prestigioso riconoscimento per la Pace, dovrebbe recarsi in visita al Parlamento europeo.

Il religioso ha abbandonato il Tibet nel 1959 dopo un fallito colpo di Stato contro il controllo cinese nella regione montagnosa, occupata dalle truppe cinesi dal 1950.