November 25, 2008 / 3:57 PM / 9 years ago

FACTBOX - Commissione Nazioni Unite sul cambiamento climatico

4 IN. DI LETTURA

(Reuters) - Quelle che seguono sono alcuni punti fermi indicati dalla Commissione Intergovernativo delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico in un report del 2007.

Tali punti sono da intendersi come linee guida per i delegati del governo che si incontreranno a Poznan, in Polonia, dal primo al 12 dicembre.

* Cambiamenti Osservati

"Il riscaldamento del sistema climatico è inequivocabile, ed è reso evidente da un aumento della temperatura media dell'aria e degli oceani, dallo scioglimento di neve e ghiacciai in tutto il mondo e dall'innalzamento globale del livello medio del mare."

* Cause Del Cambiamento

"Gran parte dell'aumento delle temperature medie osservato a livello globale dalla metà del 20esimo secolo, è dovuto probabilmente all'aumento ... della concentrazione di gas che causano l'effetto serra", derivanti dall'attività umana.

Le emissioni annuali di questi gas sono cresciute del 70% rispetto agli anni '70. La concentrazione di anidride carbonica, principale responsabile dell'effetto serra, ha superato di molto il range naturale degli ultimi 650.000 anni.

* Cambiamenti Climatici Previsti

Ci si aspetta che le temperature cresceranno di un range che va da 1,1 a 6,4 gradi centigradi e il livello del mare aumenterà tra i 18 e i 59 centimetri nel corso di questo secolo.

L'Africa, l'Artide, le piccole isole e gli enormi delta asiatiche saranno probabilmente le zone più colpite dal cambiamento climatico. L'innalzamento del livello dei mari continuerà per secoli a causa del riscaldamento climatico, anche se i gas serra torneranno a livelli normali.

"Il riscaldamento potrebbe avere impatti bruschi o irreversibili". Circa il 20-30% delle specie saranno a rischio di estinzione se le temperature future aumenteranno più di 2,5 gradi centigradi.

* Cinque Ragioni Per Preoccuparsi

-- Ecosistemi a rischio, come quello polare e di alta montagna, in pericolo anche le barriere coralline e le piccole isole.

-- Rischio di eventi climatici estremi, come inondazioni, ondate di calore e siccità.

-- Distribuzione degli impatti -- I poveri e gli anziani saranno quelli colpiti più duramente. E i paesi vicini all'equatore, che sono spesso anche i più poveri, corrono maggiori rischi di desertificazione e inondazioni.

-- Impatti complessivi -- dal 2001 i danni derivanti da un ulteriore riscaldamento globale sono maggiori.

-- Rischi o "peculiarità su larga scala", come l'innalzamento del livello dei mari attraverso i secoli; i contributi all'innalzamento da parte dell'Antartide e della Groenlandia potrebbero essere maggiori del previsto.

*Soluzioni/Costi

I governi hanno una vasta gamma di strumenti a disposizione -- aumento delle tasse sulle emissioni, regolamentazioni, ricerca. Anche un efficace prezzo delle emissioni di anidride carbonica potrebbe aiutare.

Le emissioni di gas serra dovrebbero arrivare al loro massimo entro il 2015 per mantenere l'aumento globale delle temperature tra i 2 e i 2,4 gradi centigradi rispetto al periodo pre-industriale, l'obiettivo stabilito più duro da rispettare.

Il costo della lotta al riscaldamento climatico andrà dallo 0,12% del Pil all'anno nel periodo più prossimo, fino a scendere, dopo il 2030, a meno dello 0,06% del Pil.

Ciò significa che, nel caso in cui si dovesse spendere il massimo di quanto previsto, si avrà una perdita da qui al 2030 di meno del 3% del Pil.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below