Aste, vendita ben oltre aspettative per rare opere su Bacon

lunedì 24 novembre 2008 14:35
 

MELBOURNE (Reuters) - Due dipinti su Francis Bacon, realizzati da un artista australiano che si pensa sia stato suo amante, sono stati venduti oggi per cifre di gran lunga superiori alle aspettative, una buona notizia per un settore colpito dalla crisi finanziaria globale.

Le opere di Roy de Maistre -- "Francis Bacon's studio" e "Portrait of Francis Bacon" -- sono stati battuti all'asta d'arte moderna dell'Australia di Sotheby rispettivamente per 180.000 dollari australiani (circa 90.000 euro) e 96.000 dollari australiani (quasi 48.000 euro), ben sopra le stime tra i 30.000 e i 40.000 euro per il primo e i 4.000 e i 6.000 euro per il secondo fatte dalla case d'aste.

Erano quasi 50 anni che i due dipinti - rappresentanti il primo uno studio di Bacon e il secondo un ritratto del giovane artista che ne accentua le linee delle sopracciglia e delle labbra - e parte di una collezione di sei opere di de Maistre, non venivano esposti al pubblico.

"Penso che entrambe le opere illustrino molto bene che perfino nel clima attuale, opere di eccezionale provenienza con stime conservative siano molto ambite da collezionisti entusiasti", ha detto a Reuters dopo la vendita Georgina Pemberton, capo della sezione dipinti di Sotheby Australia.

"Stasera sono state vendute tutte le opere di de Maistre".

Secondo l'esperto d'arte di Sotheby David Hansen i dipinti sono stati realizzati negli anni 30, quando i due artisti erano vicini nel lavoro e nella vita.

Morto nel 1968, de Maistre è considerato uno dei massimi esponenti del primo modernismo australiano, e si pensa abbia conosciuto Bacon, scomparso nel 1992, a circa 20 anni, forse in Francia o a Londra.