Sondaggio: accise su energia tasse più odiate da italiani

sabato 22 novembre 2008 18:46
 

ROMA (Reuters) - Le accise su benzine, energia elettrica e metano sono le forme di tassazione più odiate dagli italiani. Lo dice un sondaggio condotto dal sito Contribuenti.it e reso noto oggi.

Secondo la rilevazione, condotta su 1.500 cittadini intervistati per telefono nel corso del mese, la seconda imposta più criticata è il canone Rai, mentre l'Ici è sesta e all'ultimo posto ci sono le "nomali" tasse sul reddito.

"Solo un cittadino su quattro capisce perché paga le tasse. Tre su quattro si considerano sudditi di una amministrazione finanziaria troppo burocratizzata che spesso viola i diritti dei contribuenti", commenta Contribuenti.it in una nota.

"Come si evidenzia nella classifica, le tasse più invise agli Italiani sono le imposte indirette che si pagano senza tener conto del reddito pro capite".

"Se, infatti, sembra logico da parte del cittadino partecipare al prelievo fiscale collettivo in maniera progressiva rispetto al reddito percepito durante l'anno, non sembra altrettanto accettabile vedersi tassare ripetutamente in base ai consumi", dice ancora la nota

Secondo i dati forniti dal sito e che corredano il sondaggio svolto per conto del "Tribunale dei diritti del contribuente", l'evasione fiscale ha raggiunto la cifra di 316 miliardi di euro l'anno, su cui pesa in particolare l'evasione da riscossione. "ogni anno vengono accertate ed iscritte a ruolo imposte evase per 46,13 miliardi di euro: di queste solo 3,4 miiardi, pari a 7,37%, vengono effettivamente riscosse...".

Questa la classifica stilata da Contribuenti.it:

1.Accise su benzina, energia elettrica e metano

2.Tassa concessione televisiva (canone Rai)   Continua...

 
<p>Un benzinaio fa il pieno a un cliente REUTERS/Sukree Sukplang (THAILAND)</p>