Arte a Roma, prima mostra in Italia del greco Theocharakis

venerdì 21 novembre 2008 11:51
 

ROMA (Reuters) - Si inaugura oggi a Roma, e da domani sarà aperta al pubblico, la prima retrospettiva in Italia del pittore greco Basil Theocharakis, noto soprattutto per i suoi acquarelli.

Negli spazi espositivi di Palazzo Venezia a Roma, come si legge in una nota degli organizzatori, verranno presentate "circa 200 opere del grande maestro greco, rappresentative del suo percorso artistico e capaci di rivelare l'originalità del suo idioma pittorico".

Le opere esposte sono risalenti agli esordi della sua attività artistica, seguita all'apprendistato quinquennale presso la bottega del pittore greco Spiros Papalukàs, ma verranno inserite anche creazioni recenti.

La mostra, curata da ¤akis œavrotàs, è suddivisa in unità, tra cui spiccano le opere del periodo astratto (1966-1980), quelle dedicate al "Monte Athos" (1995-2008), le composizioni appartenenti al ciclo delle "Nuvole" (1987-1993), delle "Paludi"(1992), dei "Paesaggi del fondale" (2001-2008), dei "Centri abitati" (2007), fino a quello dei "Paesaggi" (2007-2008).

"(Theocharakis) è un adoratore del disegno e della precisione. Non nel senso della raffigurazione fedele della realtà, ma della distribuzione armonica delle parti del quadro", sottolinea il sovrintendente al Polo Museale Romano Claudio Strinati, nel catalogo che accompagna la mostra.

Scoperto da pubblico e critica nel 1957 al Festival internazionale dei giovani di Mosca, Theocharakis, che vive e dipinge ad Atene, ha realizzato da allora numerose mostre personali in Grecia e all'estero. Il governo francese lo ha nominato Cavaliere della Legion d'onore.

 
<p>"Il tramonto tra le nuvole I", olio su tela, 1993, una delle opere del pittore greco Basil Theocharakis, in mostra a Palazzo Venezia a Roma da domani. REUTERS</p>