Associated Press taglierà il 10% dei posti nel 2009

giovedì 20 novembre 2008 21:42
 

NEW YORK (Reuters) - L'Associated Press ha in programma di tagliare fino al 10% della sua forza lavoro nel 2009, secondo alcune fonti all'interno dell'agenzia di stampa.

L'Ap è una delle più grandi agenzie del mondo, che dà lavoro a circa 3.000 giornalisti e a un totale di 4.100 persone in tutto il mondo. I tagli potrebbero riguardare 400 posti.

L'amministratore delegato di Ap, Tom Curley, ha dato la notizia durante un incontro con i dipendenti.

"Tutte le aree e i modi di fare business saranno riviste", ha detto la società in una nota fornita a Reuters. "L'Ap, che ha di recente istituito un congelamento strategico delle assunzioni, potrebbe avere bisogno di ridurre lo staff nel prossimo anno".

Il taglio dei posti arriva mentre Ap sta ristrutturando negli Stati Uniti, nel tentativo di fornire quella che ha definito una copertura sempre più rilevante e profonda per i suoi abbonati.

Non è chiaro come i tagli potranno colpire il flusso di notizie di Ap, visto che molti americani non possono leggere un giornale o un sito internet senza incappare in un articolo dell'agenzia.

Il gruppo ha 240 redazione nel mondo, numerosi uffici negli Usa e circa 1.500 quotidiani Usa abbonati.