Batteri pericolosi in aumento in ospedali, dice esperto

martedì 18 novembre 2008 12:46
 

LONDRA (Reuters) - Un batterio molto pericoloso, resistente ai farmaci e che normalmente si trova sia su terreno che nell'acqua è in aumento negli ospedali di tutto il mondo, secondo quanto riferito oggi da un esperto di malattie infettive.

Secondo Matthew Falagas, direttore dell'istituto Alfa di scienze biomediche in Grecia, l'acinetobacter baumannii è più resistente di altri batteri come lo staphylococcus aureus, noto anche come Mrsa, ed è responsabile di circa il 30% delle infezioni difficili da curare con i trattamenti medici, diffuse negli ospedali.

"C'è una crescente presenza di infezioni provocate dal batterio baumannii in molti ospedali di tutto il mondo", ha spiegato Falagas, che è anche docente della Tufts University School of Medicine di Boston. "Queste infezioni sono difficili da curare perché le cause sono resistenti a diversi agenti".

I batteri come l'Mrsa rappresentano un vero problema e si stanno diffondendo in tutto il mondo. Questo genere di batteri può provocare malattie mortali e infezioni e si può curare soltanto con medicinali molto costosi.

I medici al momento stanno tornando all'utilizzo di un particolare tipo di antibiotici, i cosiddetti polymyxin, per sconfiggere questi batteri. Questo genere di medicinali non si usava praticamente più negli ultimi 20 anni anche a causa degli effetti collaterali, che provocano problemi ai reni, secondo Falagas.

Finora comunque il metodo migliore per tenere lontano questo rischio è lavarsi bene le mani.