Figlio di bin Laden, respinto dall'Egitto, arriva in Qatar

domenica 9 novembre 2008 16:46
 

DUBAI (Reuters) - Il figlio di Osama bin Laden, Omar, è arrivato oggi a Doha, in Qatar, con la moglie, una cittadina britannica, dopo essere stato respinto dall'Egitto. Lo riferisce la tv Al Jazeera.

La tv del Qatar dice che Omar bin Laden è arrivato nello stato del Golfo con un volo di linea egiziano. Non ci sono altri dettagli.

Omar bin Laden e la moglie erano arrivati ieri in Egitto da Madrid dopo che le autorità spagnole avevano respinto la sua richiesta di asilo.

Anche la Gran Bretagna ha respinto la richiesta di ingresso della coppia, che ha vissuto in Egitto diversi mesi nel 2007 e quest'anno.

Fonti aeroportuali in Egitto dicono che l'uomo, che non vede il padre da molti anni e dice di essere contro la violenza, aveva chiesto di andare in Qatar, dove avrebbe diritto di ingresso in quanto cittadino saudita.

Le autorità britanniche hanno negato il visto a Omar bin Laden e il ministero dell'Interno spagnolo ha respinto la sua richiesta di asilo perché non ritiene che sia in pericolo in Egitto.

La moglie, Zaina al Sabah, in un'intervista rilasciata venerdì a Reuters ha detto che lei e il marito temono di venire assassinati per aver condannato le posizioni del padre di Omar e di al Qaeda.

Al Sabah ha detto che il marito aveva smesso di vivere col padre prima che progettasse gli attacchi dell'11 Settembre 2001 contro gli Stati Uniti.

Omar bin Laden ha presentato un'altra richiesta per un visto britannico, ma non verrà esaminata fino al prossimo febbraio, ha spiegato la moglie.

 
<p>Omar Bin Laden, figlio del leader di al Qaeda Osama bin Laden, accanto alla moglie britannica, Zaina al Sabah-Bin Laden, durante un'intervista con Reuters al Cairo. REUTERS/Asmaa Waguih</p>