Trasporto pubblico, sciopero 24 ore il 9 e 10 novembre

venerdì 7 novembre 2008 10:16
 

ROMA (Reuters) - Disagi in vista per chi viaggia domenica e lunedì prossimi per uno sciopero di 24 ore dei trasporti pubblici locali e ferroviari indetto dalle principali organizzazioni sindacali.

Lo si legge in una nota dei sindacati.

La protesta, che inizialmente era stata prevista per il mese scorso, si svolgerà dalle 21 di domenica 9 alle 21 di lunedì 10 novembre per il trasporto ferroviario. I trasporti pubblici locali sciopereranno invece l'intera giornata del 10.

Lo sciopero segue quello di quattro ore del 9 maggio scorso e di 24 ore del 7 luglio.

Al centro della protesta, indetta dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast, vi è la vertenza per il nuovo contratto nazionale di lavoro della mobilità per gli addetti al trasporto locale, ferroviario e servizi.

Nel settore ferroviario saranno rispettate le fasce orarie garantite previste per legge (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21).

Autobus, tram e metropolitane si fermeranno lunedì 10 secondo modalità decise in sede locale, e in particolare: a Roma dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, a Milano dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio, a Napoli dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, a Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio, a Firenze dalle 9,15 alle 11,45 e dalle 15,15 a fine servizio, a Venezia-Mestre dalle 9 alle 16,30 e dalle 19,30 a fine servizio.

A Genova mezzi fermi dalle 9,30 alle 17 e dalle 21 a fine servizio, a Bologna dalle 8,30 alle 16,30 e dalle 19,30 a fine servizio, a Bari dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 a fine servizio, a Palermo dalle 8,30 alle 17,30 e dalle 21,30 a fine servizio, a Cagliari dalle 9,30 alle 12,45, dalle 14,45 alle 18,30 e dalle 20,30 a fine servizio.

 
<p>Un autobus a Roma. REUTERS/Max Rossi (ITALY)</p>