Australia, rapimento in corso, arriva la polizia ma era un film

giovedì 6 novembre 2008 08:48
 

CANBERRA (Reuters) - Gli attori che stavano girando a tarda sera una scena in cui era in corso un rapimento hanno involontariamente provocato a Melbourne un allarme che ha fatto intervenire la polizia. Lo hanno riferito le stesse forze dell'ordine.

L'allarme era scattato dopo che un passante aveva segnalato ad una stazione di polizia di aver visto una persona puntare un'arma contro un'altra in un vicino condominio.

"La polizia è arrivata sul posto vedendo un uomo che teneva una pistola puntata alla testa di un altro", dice un comunicato della polizia dello stato di Victoria.

Dopo ave transennato la zona ed aver allontanato gli abitanti, sono stati mobilitati agenti con corpetto antiproiettile. Ma si è scoperto che i due erano soltanto attori che stavano girando un film, del quale però non era stata data notizia alle forze dell'ordine.

La polizia ha trovato una pistola finta, un copione e l'attrezzatura per girare. Ed ha arrestato quattro persone per procurato allarme.