Scozia, governo approva discusso piano Trump per campi golf

lunedì 3 novembre 2008 16:43
 

LONDRA (Reuters) - Il governo scozzese ha annunciato oggi di sul punto di approvare definitivamente un piano che permetterebbe al magnate statunitense Donald Trump di realizzare un complesso di campi da golf da 2 miliardi di dollari su una lingua di terra incontaminata, lungo la costa nordorientale del paese.

La concessione è subordinata all'accordo legale tra Trump e il consiglio amministrativo locale.

"A meno che non accada qualcosa di inconsueto ... questa è essenzialmente un'approvazione del progetto", ha detto un portavoce del governo della Scozia, guidato dal Partito nazionale scozzese

Lo scorso novembre, un comitato del consiglio di Aberdeenshire -- amministrato da una coalizione formata da liberal-democratici e conservatori -- sulla base di giudizi di carattere ambientale aveva respinto il progetto, che prevede la costruzione di due campi da golf a livello agonistico, 500 case, quattro palazzine di appartamenti per le vacanze, un albergo di lusso e 36 villini.

Ma il consiglio ha rivisto successivamente la sua decisione, dopo che il governo scozzese ha dichiarato che lo sviluppo del piano era troppo importante per essere messo ai voti degli amministratori locali.

Il magnate del settore immobiliare Trump aveva minacciato di spostare la location in Irlanda del Nord.

Il ministro delle Finanze scozzese John Swinney ha detto di trovarsi d'accordo con le conclusioni tratte dai capi dell'inchiesta governativa sul piano, affermando che essa ha messo in evidenza significativi benefici economici e sociali "che hanno influito nella mia decisione di accordare le linee del piano".

Gli ambientalisti temono che la costruzione di edifici su un sito così sensibile potrebbe danneggiare gli habitat naturali, la flora e la fauna locali.

Circa un terzo del territorio su cui Trump intende costruire è classificato come area di specifico interesse scientifico poiché le sue dune sabbiose costiere sono abitate da molte specie rare.