Gheddafi pianta la tenda nei giardini del Cremlino

sabato 1 novembre 2008 10:26
 

MOSCA (Reuters) - Il leader libico Muammar Gheddafi ha piantato la sua tenda nel giardino del Cremlino prima di incontrare oggi i leader russi.

Gheddafi sarà ricevuto dal presidente russo Dmitry Medvedev e dal primo ministro Vladimir Putin per colloqui che dovrebbero riguardare la vendita di armi e l'ingresso delle compagnie energetiche russe nei progetti di sfruttamento delle risorse naturali del paese nordafricano.

Piazzata a pochi metri dall'edificio dove Medvedev ha il suo ufficio, la tenda in stile militare è decorata con motivi nordafricani e di fronte è stato messo un barbecue. All'interno si trova un grande televisione a schermo piatto.

Gheddafi, che è nato da una famiglia di pastori beduini in una tenda nel 1942, spesso accoglie gli ospiti stranieri proprio in una tenda vicino alle rovine della sua casa di Tripoli, che è stata distrutta da un raid aereo Usa nel 1986.

In visita a Parigi lo scorso anno per colloqui con il presidente francese Nicolas Sarkozy, Gheddafi aveva piantato la tenda nel giardino della residenza degli ospiti presidenziali.

 
<p>La tenda di Gheddafi piantata a Bruxelles in una immagine di archivio. REUTERS/Ho/European Council</p>