Papa potrebbe congelare santificazione Pio XII, dice rabbino

giovedì 30 ottobre 2008 14:21
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Papa Benedetto ha detto oggi a dignitari religiosi ebraici di stare "seriamente considerando" di congelare il processo per la santificazione di Pio XII, suo predecessore dell'epoca nazista, finché gli archivi storici non saranno aperti. Lo ha riferito un rabbino che ha incontrato il pontefice

Alcuni ebrei hanno accusato Pio XII, che ha regnato dal 1938 al 1958 di avere chiuso gli occhi di fronte all'Olocausto. Il Vaticano ha detto invece che il Papa ha lavorato dietro le quinte e ha aiutato a salvare da morte certa molti ebrei durante la Seconda guerra mondiale.

Il rabbino David Rosen, a capo della delegazione ebraica che ha incontrato stamattina il Papa, ha detto che l'argomento è emerso durante la conversazione che è seguita ai discorsi formali.

"Un membro della nostra delegazione ha detto al Papa: 'per favore non vada avanti con la beatificazione di Pio XII prima che gli archivi del Vaticano siano accessibili per analisi storiche obiettive' e il Papa ha detto 'esaminerò la questione, la prenderò in seria considerazione", ha detto Rosen ai giornalisti.

La beatificazione è l'ultimo passo prima della santità nella chiesa cattolica. Alcuni ebrei hanno chiesto al Papa di sospendere la santificazioni finché non saranno studiate ulteriori informazioni sul suo papato.

 
<p>Papa Benedetto XVI. REUTERS/Giampiero Sposito</p>