Maltempo, nuovo nubifragio a Roma, ancora allerta in Lombardia

mercoledì 29 ottobre 2008 21:49
 

MILANO (Reuters) - Forti piogge e violente raffiche di vento si sono abbattute anche oggi su molte città italiane, soprattutto al Nord e al Centro, dopo il nubifragio di ieri sera su Roma, il peggiore degli ultimi 15 anni.

Nella capitale perdura lo stato di allerta; nelle prossime ore si prevedono ulteriori precipitazioni eccezionali, mentre stasera è stata rinviata la partita di calcio Roma-Sampdoria per campo impraticabile a causa di un nuovo acquazzone.

Il Comune ha fatto sapere che chiederà alla Regione Lazio di dichiarare lo stato di calamità naturale per l'"eccezionale nubifragio" di ieri, in cui dalle 19 alle 21 sono caduti sulla città oltre 71 millimetri di pioggia. Peggio di così era andata solo nell'ottobre del 1993.

Anche in Lombardia prosegue l'allerta della Protezione civile per i prossimi giorni "particolarmente per le zone alpine e prealpine nella giornata di venerdì".

La perturbazione che si trova attualmente sulla nostra regione proseguirà anche per la giornata di domani e dopo una breve schiarita pomeridiana, per venerdì è previsto l'ingresso di una nuova perturbazione che potrebbe avere anche carattere di rovescio. E anche il fine settimana sarà all'insegna del maltempo, secondo la Regione Lombardia.

 
<p>Il capitano della Roma, Francesco Totti, e l'arbitro Paolo Tagliavento abbandonano il campo dopo che la partita di serie A Roma-Sampdoria &egrave; stata sospesa per il nubifragio che si &egrave; abbattutto sulla citt&agrave;. REUTERS/Giampiero Sposito</p>