Ottobre caldo ma non da record, dice esperto meteo

martedì 28 ottobre 2008 17:21
 

Roma (Reuters) - Il mese che sta per finire è stato indiscutibilmente caldo, con temperature medie che hanno oscillato dai 21 ai 25 gradi, ma non si può dire, dai dati esaminati finora, che sia stato da record, nonostante la percezione diffusa di un ritorno dell'estate.

Lo ha detto oggi a Reuters il responsabile del Dipartimento del Clima del Cnmca, il servizio meteorologico dell'Aeronautica militare.

A ottobre le temperature sono state "gradevoli" in tutt'Italia, e "le temperature massime hanno oscillato attorno a 21 gradi centigradi al nord, 23 al centro (24 circa a Roma) e da 21 a Brindisi a 25 al sud e Isole", ha scritto in una email a Reuters il colonnello Tiziano Colombo.

Ci sono state anche punte di temperature più elevate, fino a 29 gradi circa in particolare nel sud, ha spiegato il meteorologo, aggiungendo però che tali picchi non rappresentano un primato, rispetto ad altri anni.

"Le temperature massime giornaliere più elevate si sono verificate a Foggia con 29 gradi, ma ben lontano dall'estremo di ottobre 1991 di 35 gradi considerando i 57 anni precedenti", ha detto il colonnello Colombo.

Messina ha registrato un massimo di 26 gradi, ma con una punta storica di 33,2 nel 2003, mentre Catania è arrivata a 29 gradi, inferiore comunque ai 37 gradi del 2003, dice il meteorologo.

Anche i 27,4 gradi di Capo Bellavista, nel Golfo di Orosei, restano inferiori ai 30,4 dell'ottobre 1997.

Per avere un quadro preciso dello scostamento climatico registrato a ottobre rispetto alle medie del periodo 1961-1990 - quello di riferimento per le valutazioni sul cosiddetto "riscaldamento globale" che per gli scienziati è provocato dall'immissione massiccia di gas a "effetto serra" nell'atmosfera - bisognerà aspettare i primi giorni di novembre, spiega Colombo, quando sarà pubblicato il resoconto climatico mensile.