Led Zeppelin pensano a un tour senza Plant

martedì 28 ottobre 2008 13:50
 

LONDRA (Reuters) - I Led Zeppelin stanno considerando la possibilità di fare un tour e di registrare un disco senza il leader Robert Plant, che non si è voluto riunire alla rock band inglese.

Lo ha riferito la Bbc.

La band, che si stima abbia venduto 300 milioni di album ed è considerata una delle più influenti nel mondo della musica rock, si era riunita eccezionalmente per un concerto di beneficenza a Londra nel dicembre 2007, ma i fan hanno richiesto a gran voce una tournée completa.

Il chitarrista Jimmy Page e il bassista John Paul Jones sono entrambi entusiasti di ritornare sul palco, come anche il batterista Jason Bonham, figlio di John, morto nel 1980, e originariamente nella band.

Ma Plant, che ha intrapreso la carriera da solista più fortunata tra i membri della band, si è sempre dimostrato riluttante e il mese scorso ha esplicitamente confermato le sue intenzioni.

"Al contrario di quanto riferito recentemente, Robert Plant non andrà in tour e non registrerà con i Led Zeppelin", ha dichiarato.

Jones ha detto alla Radio Devon della Bbc che la band ha già provato alcuni possibili sostituti di Plant.

"Vogliamo farlo. Sembra fantastico e noi vogliamo andare avanti e farcela", ha detto a uno spettacolo per chitarra a Exter, nell'Inghilterra sud-orientale.

"Andrà tutto bene. Non serve a niente trovare un altro Robert. Non vogliamo diventare una band che rende tributo a se stessa," ha aggiunto.

Jones ha detto che i Led Zeppelin, che si sono divisi nel 1980, hanno pianificato un tour e una nuova registrazione.

Altri grandi gruppi pop sono tornati insieme di recente con nuovi artisti, come i Queen, che hanno lavorato con Paul Rodgers al posto di Freddie Mercury, morto nel 1991.

 
<p>Robert Plant, ex leader dei Led Zeppelin.</p>