Traffico aereo, Iata: calo passeggeri settembre peggiore da 2003

venerdì 24 ottobre 2008 11:43
 

GINEVRA (Reuters) - Settembre nero per il traffico aereo, sia nel segmento passeggeri che per le merci. Lo dicono i dati della International Air Transport Association, che parla di "situazione drammaticamente difficile" del settore.

I trasporti cargo sono scesi infatti del 7,7% annuo, la peggior variazione negativa dai tempi della bolla tech del 2001, dice la Iata.

Il traffico passeggeri dell'ultimo mese estivo cala, invece, del 2,9% su base annua, primo segno meno dal 2003 quando a provocare la fuga dal trasporto aereo era stato il timore del contagio Sars.

Non stupisce in questo contesto l'annuncio di oggi da Air France-Klm, che ha lanciato un warning sui target di utile operativo 2008, definendo "molto difficile" il loro raggiungimento.

Il segmento dei trasporti a lungo raggio è stato quello più colpito dal calo della domanda e compagnie aeree che hanno avviato piani severi di taglio dei costi sono molte: in Europa a inizio mese British Airways ha espresso cautela sulla possibilità di confermate le attese di fatturato annuale.