Ue, ad attivista cinese premio Sakharov su diritti umani

giovedì 23 ottobre 2008 13:27
 

BRUXELLES (Reuters) - Il Parlamento europeo ha deciso di assegnare il suo più alto riconoscimento sui diritti umani all'attivista cinese Hu Jia, che fu arrestato in seguito a una sua testimonianza davanti all'assemblea Ue, secondo quanto ha annunciato oggi il maggiore partito politico del parlamento.

Robert Fitzhenry, portavoce del Partito popolare europeo, ha detto che Hu è stato stato scelto dai leader di partito dell'assemblea Ue per il premio Sakharov per la libertà di pensiero.

L'annuncio ufficiale giungerà stasera, a un giorno dall'incontro previsto per domani tra i leader Ue e i loro omologhi cinesi al summit Asia-Europa (Asem) a Pechino.

Hu, attivista dei diritti civili, protezione ambientale e lotta all'Aids, è stato condannato in Cina, lo scorso aprile, a tre anni e mezzo di prigione con l'accusa di "incitamento alla sovversione al potere dello stato", in seguito a una sua testimonianza in tele-conferenza davanti a una commissione del Parlamento europeo per i diritti umani, il 26 novembre dello scorso anno.