Sarkozy minaccia querela contro bambola voodoo

martedì 21 ottobre 2008 17:39
 

PARIS (Reuters) - Il Presidente francese Nicolas Sarkozy, ha minacciato di fare causa ad una casa editrice se non ritirerà una bambola di Sarkozy allegata ad un "manuale voodoo" che dà istruzioni ai lettori su come infilzarla con degli spilli. Lo ha detto oggi il suo legale.

Sulla bambola sono riportate alcune delle più famose citazioni di Sarkozy, come ad esempio "vattene via, povero scemo" -- parole rivolte dal presidente ad un passante che si era rifiutato di stringergli la mano ad una manifestazione l'anno scorso. I lettori sono incoraggiati a piantare degli spilli su queste citazioni.

"Nicolas Sarkozy mi ha raccomandato di ricordarvi che, qualunque siano il suo status e la sua fama, lui ha diritti esclusivi e assoluti sulla sua stessa immagine", ha scritto l'avvocato Thierry Herzog agli editori K&B in una lettera pubblicata sul quotidiano LeMonde.

Confermando i dettagli a Reuters, Herzog ha precisato che Sarkozy farà causa alla casa editrice K&B, che ha distribuito 20.000 copie del manuale con la bambola, se questa non risponderà e non ritirerà il prodotto.

La stessa compagnia ha distribuito anche una bambola di Ségolène Royal che rappresenta la rivale di Sarkozy alle elezioni presidenziali dell'anno scorso. Il suo avvocato ha dichiarato che anche lei ha pensato di intraprendere un'azione legale.

La religione Voodoo è radicata nell'Africa occidentale ed è praticata in alcune parti dei Caraibi, soprattutto ad Haiti, e in alcune regioni meridionali degli Stati Uniti.

Secondo una credenza diffusa, i fedeli voodoo piantano degli spilli in bambole che rappresentano i loro nemici per lanciare su di loro maledizioni da lontano. Comunque, gli esperti della religione voodoo dicono che questa pratica è stata ampiamente incompresa e travisata da coloro che le sono estranei.