Musica, Vinicio Capossela è "Da solo" nel suo nuovo disco

giovedì 16 ottobre 2008 16:40
 

MILANO (Reuters) - A quasi tre anni di distanza da "Ovunque proteggi", album diventato disco di platino con 80mila copie vendute, esce domani il nuovo disco di Vinicio Capossela, "Da solo".

L'album, su etichetta Warner Music, racconta in 12 brani -- scritti tra novembre e dicembre dell'anno scorso a Milano con il solo piano -- le cose più grandi dell'uomo e i suoi rapporti con gli altri.

"Le evocazioni di questo disco nascono dalla voce e dal pianoforte. C'è un'idea di intimità e di solitudine, lontani i fragori, la mitologia, gli artifici", spiega il cantante presentando il suo album.

"Da solo è nato in poche settimane, nella solitudine della casa con vista sulla Stazione Centrale. Arrivava quasi l'inverno e accanto al pianoforte restavano alcuni taccuini neri e quaderni a righe di scuola pieni di appunti. C'erano sopra un po' di conti da regolare, questioni personali, perché questo, a differenza degli ultimi lavori, non è un disco mitologico o di fantasia, o di storia, geografie e scienze".

"Ma non è un disco malinconico, non c'è piagnisteo. Le lacrime, quando ci sono, sono asciutte e calcinate dal tempo, da poterci costruire sopra. C'è una visione fatta di consapevolezza e a volte anche epica", aggiunge il cantante, che dal 31 ottobre sarà in tour fino all'aprile del prossimo anno.