Chi nutrirà il pianeta?Apre a Milano Festival dell'Alimentazione

mercoledì 15 ottobre 2008 21:10
 

MILANO (Reuters) - I riflessi della crisi finanziaria globale sull'alimentazione saranno uno dei temi al centro di un festival internazionale che si apre domani a Milano.

Prima iniziativa pubblica sotto l'egida di Expo 2015, l'Esposizione universale che Milano ospiterà fra sette anni, il Festival dell'Alimentazione ospiterà da domani al 22 ottobre 100 eventi, coinvolgendo altre 50 piazze italiane e oltre 150 relatori italiani e stranieri per discutere di cibo, produzione agricola mondiale, sicurezza alimentare e produzione industriale di alimenti.

La manifestazione prende le mosse dalla Giornata Mondiale dell'Alimentazione che l'Onu domani dedica al tema della lotta alla fame e alla sete.

Ai ministri italiani Franco Frattini degli Esteri e Maurizio Sacconi del Lavoro si affiancheranno i contributi di ministri e rappresentanti di governi come Honduras, Congo, Niger, Namibia, Guatemala, India, Filippine, Sri Lanka, Repubblica Dominicana, Sierra Leone, Mozambico, Sudafrica, Burkina Faso, Ciad, Polonia.

Per le Nazioni Unite interverrà Hans Joerg Strohmeyer, chief of Policy development and studies branch, e per la Fao Agnes Van Ardenne, rappresentante permanente dei Paesi Bassi. Sarà inoltre presente Ngozi Okonjo-Iweala, managing director della World Bank.

Le nazioni più ricche del mondo hanno promesso miliardi di dollari di aiuti, dopo che l'aumento dei prezzi delle commodities ha portato alla fame 75 milioni di persone in più lo scorso anno. Ma la Fao, l'agenzia dell'Onu per l'alimentazione e l'agricoltura, ha detto che molto poco di quanto promesso è stato finora mantenuto e ha avvisato che la crisi finanziaria globale potrebbe compromettere ulteriormente questi sforzi.

Il programma completo del Festival Internazionale dell'Alimentazione è disponibile su www.festivaldellalimentazione.com.