Musica, Ornella Vanoni festeggia i 50 anni di carriera

martedì 14 ottobre 2008 18:19
 

MILANO (Reuters) - Festeggiare i 50 anni di carriera con un disco, un concerto e un programma tv: Ornella Vanoni torna sulle scene con tre progetti per celebrare le canzoni che l'hanno resa famosa.

Venerdì uscirà il suo nuovo album "Più di me", 11 duetti con alcuni dei più noti nomi della musica italiana per far rivivere alcuni dei suoi brani più amati, da "Senza fine" a "Eternità" e due inediti, uno con Eros Ramazzotti ("Solo un volo"), in questi giorni in radio, e con Mina in "Amiche mai".

"Sono tutti pezzi reinterpretati completamente, anche musicalmente. E' questo il valore del disco", ha spiegato oggi la cantante in un incontro con un ristretto gruppo di giornalisti. "E nonostante sia stato pensato a tavolino, è un disco pieno di calore".

Tra i protagonisti figurano anche Claudio Baglioni, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Jovanotti, con cui canta due canzoni, Fiorella Mannoia, Carmen Consoli, i Pooh e Giusi Ferreri.

"Ognuno ha scelto la canzone che preferiva e sono stati, oltre che bravi, disponibili e generosi", ha raccontato ancora la Vanoni, che ha compiuto 74 anni a settembre.

Ovviamente mancano tante canzoni del suo repertorio che le sarebbe piaciuto inserire nel disco, così come alcuni cantanti con cui avrebbe voluto duettare: Gino Paoli ("che manca per un malinteso"), Elisa, Zucchero e Sting.

Sabato prossimo, invece, la Vanoni salirà da sola sul palco in piazza Duomo a Milano, la sua città natale, che vuole ripercorrere con lei i suoi 50 anni di successi, fatti di tour e concerti.

"A un certo punto avevo il callo sul dito a furia di continuare ad aprire e chiudere le valige. Ero sempre in viaggio", ricorda la cantante parlando della sua carriera, a cui pensa senza rimpianti.

"Non ho il senso del passato, del rimpianto...il nostro bilancio è la nostra vita, siamo noi, come accarezziamo la gente, come parliamo, come viviamo".

Dopo il concerto, e una meritata vacanza, la Vanoni sarà poi protagonista il 20 dicembre di una prima serata su Rai 1 in cui ripercorrerà tutta la sua carriera.