Più si beve più il cervello si rimpicciolisce,dicono ricercatori

martedì 14 ottobre 2008 09:46
 

WASHINGTON (Reuters) - Più si consuma alcol, più il cervello rimpicciolisce, secondo alcuni scienziati.

Sono molti gli studi che hanno dimostrato che un moderato consumo alcolico può apportare benefici alla salute cardiaca. Il team di ricercatori guidato da Carol Ann Paul del Wellesley College del Massachusetts voleva capire se proteggesse anche dall'inevitabile perdita di volume cerebrale, che interessa le persone quando invecchiano.

Il verdetto è negativo: infatti -- hanno scritto sulla rivista Archives of Neurology -- chi rimane astemio per tutta la vita va incontro a una minore riduzione del volume cerebrale rispetto alle persone che bevevano in gioventù, a quelle che continuano a bere moderatamente e a quelle che consumano molto alcol, che vanno tutte incontro ad un maggiore rimpicciolimento del cervello.

Il trend è più pronunciato nelle donne che negli uomini. Questo, hanno spiegato i ricercatori, può dipendere dalla maggior sensibilità delle donne agli effetti dell'alcol e dal fatto che in media il loro cervello è più piccolo rispetto a quello dei maschi.

"Sapevamo che le persone che bevono vanno incontro ad una diminuzione del volume del cervello. Quello che volevamo capire è se c'era qualche effetto protettivo nelle persone che consumano da uno a sette bicchieri alla settimana", ha spiegato Paul durante un'intervista telefonica.

"Mi aspettavo di riscontrarlo.

 
<p>Pi&ugrave; si beve pi&ugrave; il cervello si rimpicciolisce,dicono ricercatori. REUTERS/Yiorgos Karahalis</p>