A Petra concerto con star internazionali per ricordare Pavarotti

lunedì 13 ottobre 2008 18:11
 

PETRA, Giordania (Reuters) - Sting, Andrea Bocelli, Placido Domingo e altre stelle della musica internazionale, classica e moderna, lo scorso fine settimana hanno reso onore al tenore italiano Luciano Pavarotti, morto nel settembre 2007, in un concerto tenutosi in Giordania.

"E' stata una serata speciale. Mi sembrava di essere in un'altra dimensione... è incredibile: alla fine il sogno è diventato realtà", ha detto a Reuters Nicoletta Mantovani, la vedova di Pavarotti.

Sabato scorso, amici e familiari hanno preso parte a una cerimonia commemorativa a Petra in un concerto che fa parte di una serie di eventi ed esibizioni che sono stati pensati per ricordare il tenore che ha fatto amare l'opera alle grandi masse.

Il concerto dello scorso fine settimana doveva svolgersi in un primo momento nell'antico centro di Petra, costruito circa 2.000 anni fa, ma si è poi deciso di spostarlo in un campo di beduini nelle vicinanze, per non creare problemi al patrimonio ambientale e archeologico del sito.

Gli archeologi hanno espresso più volte le proprie perplessità di fronte ad artisti che chiedono di esibirsi in luoghi spettacolari come la Grande muraglia in Cina ma anche nei siti dell'antica Grecia, dell'antica Roma e dell'antico Egitto.

 
<p>Il concerto in memoria di Luciano Pavarotti a Petra, Giordania, il 12 ottobre 2008. REUTERS/Muhammad Hamed (Giordania)</p>