Hackeraggio email della Palin, incriminato 20enne del Tennessee

giovedì 9 ottobre 2008 12:19
 

WASHINGTON (Reuters) - Un giovane del Tennessee è stato incriminato per aver hackerato l'account e-mail personale della candidata repubblicana alla vicepresidenza Usa Sarah Palin. Lo riferisce il dipartimento della Giustizia.

David Kernell, 20 anni, di Knoxville, rischia ora fino a cinque anni di carcere se condannato.

Secondo le accuse, Kernell sarebbe entrato nell'account della Palin, gov.palin@yahoo.com, il 16 settembre dopo aver risposto correttamente a una serie di domande personali.

Yahoo consente di cambiare la propria password se gli utenti confermano alcune informazioni personali come la data di nascita o il codice di avviamento postale e rispondono a una domanda personale come il nome del proprio animale domestico.

Kernell avrebbe poi pubblicato alcuni contenuti, insieme alla password, sul message board online 4chan.org, secondo l'accusa.

Il giovane, conosciuto online come "rubico", avrebbe messo online anche numeri di cellulari e indirizzi di posta elettronica dei famigliari.

Kernell, secondo i media locali, è figlio di un deputato democratico che non è stato raggiungibile per un commento.

 
<p>La candidata repubblicana alla vicepresidenza degli Stati Uniti Sarah Palin. REUTERS/Carlos Barria</p>