Picasso incontra i suoi maestri in una nuova mostra a Parigi

mercoledì 8 ottobre 2008 16:27
 

PARIGI (Reuters) - Oltre 200 dipinti di Pablo Picasso e di tutti i più grandi pittori da lui ammirati -- Tiziano, Velazquez, Rembrandt, Goya tra gli altri -- saranno in mostra da oggi a Parigi.

Gli organizzatori di "Picasso e i maestri" hanno trascorso tre anni a negoziare con i musei di tutto il mondo per ottenere in prestito alcuni dei più famosi dipinti per la mostra, che presenta i lavori di Picasso insieme ai capolavori che li hanno ispirati.

"E' una celebrazione non solo di Picasso, grande genio del ventesimo secolo presentato con un pantheon di maestri, ma di un dialogo intimo tra lui e i suoi padri, i suoi compagni", scrive nel catalogo della mostra la co-curatrice Anne Baldassari.

Il museo Prado di Madrid è stato tra i più generosi, con il prestito di sette dipinti, compresa una delle sue principali attrazioni, "La Maja Desnuda" dello spagnolo Francisco Goya, e pezzi di Diego Velazquez e Tiziano.

"Questo è un enorme prestito, in qualità e quantità. Ogni lavoro è incredibile... come se il Louvre avesse prestato la Monna Lisa", ha spiegato Baldassari al quotidiano francese Journal du Dimanche.

La National Gallery di Londra ha fornito 11 suoi quadri, compresa "Donna che si bagna in un fiume" di Rembrandt, mentre la National Gallery of Art di Washington ha inviato capolavori come "San Martino e il mendicante" di El Greco.

I media francesi hanno riferito che il solo costo del trasporto, per la mostra da 4 milioni di euro, è stato di un milione, mentre una somma simile è stata spesa per l'assicurazione.

La sede principale della mostra, che andrà avanti fino al prossimo 2 febbraio, è il Grand Palais tra gli Champs Elysees e la Senna, mentre ci sono altre due esposizioni associate in due grossi musei parigini.

Al Louvre, "Femmes d'Alger" di Eugene Delacroix è in mostra circondato dai dipinti di Picasso che ha ispirato e al museo d'Orsay c'è una sistemazione simile intorno a "Colazione sull'erba" di Edouard Manet.