Nobel chimica a tre scienziati per proteina verde fluorescente

mercoledì 8 ottobre 2008 14:00
 

STOCCOLMA (Reuters) - Il premio Nobel per la chimica 2008 è stato assegnato agli scienziati Osumu Shimomura, Martin Chalfie e Roger Y. Tsien "per la scoperta e lo sviluppo della proteina fluorescente verde (Gfp)", grazie alla quale sono stati fatti progressi nello studio di varie malattie.

L'Accademia reale svedese delle scienze ha deciso di assegnare a ciascuno un terzo del premio per la scoperta della proteina fluorescente, osservata per la prima volta nel 1962 in una medusa, e diventata uno dei più importanti strumenti usati nella bioscienza contemporanea.

Con l'aiuto della Gfp, i ricercatori hanno sviluppato modi di osservare processi che prima erano invisibili, come lo sviluppo delle cellule nervose nel cervello o la crescita delle cellule tumorali.

Shimomura, nato in Giappone, è stato il primo a isolare la Gfp dalle meduse pescate al largo della costa occidentale del nord America e ha scoperto che la proteina diventava fluorescente esposta alla luce ultravioletta.

Per vent'anni dal 1967, Shimomura -- che lavora al Marine Biological Laboratory e alla Boston University Medical School -- ha realizzato pellegrinaggi estivi al Friday Harbord nello stato di Washington per raccogliere oltre 3.000 meduse al giorno.

L'americano Chalfie -- della Columbia University di New York -- ha dimostrato il valore della Gfp come marcatore genetico per i fenomeni biologici e il suo connazionale Tsien -- dell'University of California, San Diego -- ha esteso la paletta di colori oltre il verde, consentendo agli scienziati di seguire diversi processi biologici contemporaneamente.

SCIENZA E ARTE

Il verde della proteina delle meduse appare sotto la luce blu e ultravioletta, permettendo agli studiosi di illuminare le cellule tumorali, mostrare lo sviluppo del morbo di Alzheimer nel cervello o la coltura di batteri dannosi.

La Gfp è stata usata però per l'arte oltre che per la scienza. Un coniglio fluorescente verde chiamato Alba è stato creato nel 2000 su richiesta dell'artista Usa Eduardo Kac e dei maialini fluorescenti verdi sono stati prodotti affinché facessero dei cuccioli uguali.   Continua...