Incendio nella casa di Nick Nolte, l'attore intossicato

mercoledì 8 ottobre 2008 09:52
 

di Alex Dobuzinskis

LOS ANGELES (Reuters) - Un incendio scoppiato nella casa di Nick Nolte a Malibù, in California, ha distrutto il soggiorno, ma l'attore se l'è cavata con ferite minori dopo aver cercato di sedare le fiamme con una pompa d'acqua da giardino. Lo riferiscono i vigili del fuoco.

Nolte, tornato al successo con "Tropic Thunder" di Ben Stiller, è rimasto intossicato dal fumo e ha riportato alcune ustioni minori nell'incendio, causato da un problema elettrico, ha detto l'ispettore Sam Padilla, portavoce del dipartimento dei vigili del fuoco della contea di Los Angeles.

Il fuoco ha causato danni per tre milioni di dollari a strutture e beni, ma la casa non è rimasta distrutta, ha detto un altro ispettore del dipartimento. Le fiamme sono rimaste confinate praticamente al solo soggiorno.

"A quanto pare Nick Nolte era lì con un tubo da giardino che cercava di spegnere il fuoco da solo e naturalmente siamo corsi in suo aiuto".

Il portavoce dell'attore ha detto in un comunicato che Nolte è "grato" ai pompieri e alla polizia "per la loro rapida risposta e assistenza".

Nolte, 67 anni, ha avuto due volte la nomination all'Oscar. Il suo prossimo film è "Nine Miles Down", del regista inglese Anthony Waller.

 
<p>Nick Nolte intervistato all'inaugurazione del Sundance Film Festival nel 2007. REUTERS/Lucas Jackson</p>