David Duchovny (X-Files) esce da clinica per "malati di sesso"

martedì 7 ottobre 2008 09:14
 

LOS ANGELES (Reuters) - L'attore David Duchovny, stella della serie tv X-Files e più recentemente di "Californication", che racconta le avventure di uno scrittore di romanzi rosa, è stato dimesso da un programma di riabilitazione per dipendenza da sesso. Lo ha annunciato ieri sera il suo procuratore.

Duchovny, 48 anni, è sposato con l'attrice Tea Leoni, e la coppia ha due figli.

L'ingresso dell'attore nella clinica di riabilitazione era stato reso noto dal suo procuratore Stanton "Larry" Stein, alla fine di agosto.

Nel comunicato diffuso ieri, Stanton spiega che Duchovny "ha completato con successo la riabilitazione".

"E' uscito e molto presto comincerà a lavorare al suo nuovo film".

Il procuratore non ha rivelato il nome della clinica né la data di dimissione di Duchovny.

Nel gennaio scorso, l'attore ha vinto un Golden Globe Award come migliore attore di commedia per il suo personaggio di padre single, vittima di un desiderio sessuale sfrenato e romanziere alle prese con il blocco dello scrittore.

 
<p>Gli attori David Duchovny e Gillian Anderson alla prima britannica del film "The X-Files:I Want to Believe" a Leicester Square. REUTERS/Stephen Hird</p>