Lancio col paracadute senza precedenti sull'Everest

domenica 5 ottobre 2008 12:32
 

KATMANDU (Reuters) - Tre paracadutisti hanno effettuato il primo lancio sull'Everest oggi, dopo cinque anni di preparazione, secondo quanto riferito dagli organizzatori e dagli stessi partecipanti.

Una trentina di paracadutisti di oltre dieci Paesi tra cui Gran Bretagna, Canada, Stati Uniti e Nuova Zelanda sono nella regione dell'Everest dalla settimana scorsa per saltare da un aereo in volo a 140 metri circa sulla vetta della montagna.

Oggi la neozelandese Wendy Smith, la britannica Holly Budge e Neil Jones, anglo-canadese, hanno effettuato il salto, ha riferito Krishna Aryal di Explore Himalaya, l'agenzia che si è occupata dell'aspetto logistico.

"Sembravano uccellini in volo nel cielo blu mentre saltavano dall'aereo", ha detto a Reuters Aryal, che ha assistito al salto da Syangboche, nella regione dell'Everest.

"E' la prima volta nel suo genere e non è mai stata provata prima", ha aggiunto.

Tutti e tre sono stati in caduta libera per mezzo minuto, poi hanno aperto il paracadute atterrando in un'area pianeggiante.

"E' stato fantastico. Non ho mai visto così tante montagne prima", ha commentato Smith. "Essere sulla vetta del mondo è stato semplicemente fantastico. Grazie".

Gli organizzatori dicono che altri lanci sono in programma in settimana.

 
<p>Lancio col paracadute senza precedenti sull'Everest. REUTERS/David Gray</p>