Coldiretti: bio in crescita in Italia mentre alimentare scende

domenica 5 ottobre 2008 11:31
 

ROMA (Reuters) - Cresce in Italia il consumo di prodotti biologici in controtendenza rispetto al comparto alimentare, come rivela in una nota Coldiretti in occasione della Biodomenica, che ha organizzato per oggi assieme ad Aiab e Legambiente.

"Nel 2008 crescono in controtendenza rispetto al comparto alimentare i consumi di prodotti biologici che fanno registrare un aumento del 6% e a trainare la crescita del bio ci sono i prodotti ortofrutticoli freschi e trasformati (+ 8,4%), i prodotti per l'infanzia (+17,6%) e i lattiero-caseari (+5,7%) nel primo semestre che sono stati più recentemente oggetto di scandali alimentari", si legge nella nota.

In crescita anche gli acquisti effettuati direttamente dal produttore, con una crescita del 17% "del numero di aziende agricole e agriturismi bio con vendita diretta nel 2008 (+92% tra 2003 e 2008) per un totale di circa 1.900 operatori secondo l'anteprima dati BioBank".

Dalla stessa indagine emerge inoltre "un aumento del 16% delle mense scolastiche bio e del 6% dei pasti bio serviti giornalmente per un totale di 983.000".

Attualmente, precisa Coldiretti, il primo mercato dell'Ue per i prodotti bio è la Germania, mentre quello britannico risulta essere il più dinamico, "destinato a diventare il principale".

L'Italia è invece "il primo paese in Europa per superfici e numero di operatori impegnati nell'agricoltura biologica con 50.276 operatori che producono, preparano e commercializzano i prodotti biologici (con un leggero calo rispetto all'anno precedente dell'1,5 per cento), mentre le superfici coltivate su cui viene praticata l'agricoltura biologica registrano un leggero aumento (+0,2% rispetto all'anno precedente) raggiungendo quota 1.150.253 ettari, circa l'8% del totale della superficie agricola utilizzata a livello nazionale, al primo gennaio 2008".

 
<p>Un banco di frutta e verdura in un mercato della capitale. REUTERS/Max Rossi</p>