Slow Food ha raggiunto 100.000 iscritti nel mondo

sabato 4 ottobre 2008 18:01
 

ROMA (Reuters) - Slow Food, l'associazione fondata nel 1986 da Carlo Petrini, ha raggiunto per la prima volta il picco dei 100.000 iscritti, come si legge in una nota.

L'associazione nata a Bra (Cuneo), che promuove la salvaguardia delle produzioni tradizionali e di specie animali e vegetali a rischio, l'educazione al gusto e un nuovo modello di agricoltura, conta ormai iscritti in tutto il mondo.

Divenuta associazione internazionale tre anni dopo la nascita, oggi ha sedi, oltre che in Italia, in Germania, Svizzera, Stati Uniti, Francia, Giappone, Regno Unito, Olanda e Australia.

L'annuncio è arrivato a pochi giorni dall'apertura di "Terra Madre", incontro mondiale delle comunità del cibo provenienti da 153 nazioni, e del "Salone Internazionale del Gusto", eventi che si svolgeranno in contemporanea a Torino dal 23 al 27 ottobre.

"Slow Food - spiega la nota - trae linfa vitale dalla rete di Terra Madre: contadini, allevatori, pescatori, artigiani dell'agroalimentare, cuochi, tecnici, docenti universitari, a cui quest'anno si sono aggiunti i giovani, nelle cui mani è il futuro del pianeta, e i musici, animatori del tempo della festa e della socialità".