Olimpiadi 2016, inizia ultimo anno campagna per le 4 candidate

giovedì 2 ottobre 2008 13:01
 

ATENE (Reuters) - Le quattro città che aspirano ad ospitare le Olimpiadi estive del 2016 si preparano ad affrontare un ultimo anno di accesa auto-propaganda per convincere il Comitato internazionale olimpico (Cio) di essere all'altezza di Giochi di successo.

Le quattro candidate -- Rio de Janeiro, Madrid, Chicago e Tokyo -- dovrebbero ora evitare le ripercussioni dell'attuale crisi finanziaria globale, per poter assicurare un determinato ammontare di fondi.

Il Cio eleggerà il vincitore della gara nella sessione del 2 ottobre del prossimo anno a Copenaghen.

Ciascuna città deve presentare la propria candidatura scritta, una descrizione dettagliata del suo progetto entro il febbraio del 2009 e ospitare una commissione di valutazione la prossima primavera.

La commissione presenterà la sua relazione al Cio a un mese dal voto definitivo.

I rispettivi responsabili per la candidatura nelle quattro città seguono con particolare interesse la crisi finanziaria globale in atto, chiedendosi quanto potrebbe influire sul budget multi-miliardario necessario per i Giochi. Pechino ha speso più di 40 miliardi di dollari per ospitare le Olimpiadi dello scorso agosto.

Sarà Londra, invece, ad ospitare i prossimi Giochi nel 2012.

 
<p>L'ex calciatore brasiliano Pele (al centro), con il presidente della commissione per la candidatura alle Olimpiadi 2016 di Rio de Janeiro Carlos Nuzman (a sinistra) e l'ex cestista Jannet Dos Santos Arcain, durante una conferenza stampa a Pechino nell'agosto del 2008. REUTERS/Gil Cohen Magen (Cina)</p>