Wall Street messa a nudo da Playboy, in un nuovo reportage

giovedì 2 ottobre 2008 12:33
 

NEW YORK (Reuters) - Playboy tenterà di spogliare il gotha dell'economia mondiale, ma a modo suo.

Il mensile per adulti, da tempo famoso per i suoi nudi femminili e le lezioni sulla vita metropolitana con i tacchi a spillo, è alla ricerca di modelle del mondo finanziario che posino per il nuovo servizio "Donne di Wall Street".

E' stata proprio la crisi finanziaria globale, che ha messo in ginocchio Wall Street e fatto evaporare intere fortune, a ispirare Playboy per la realizzazione di un reportage che verrà pubblicato nel numero di febbraio 2009 e sul suo sito web.

"Le cattive notizie forse possono essere una buona opportunità per far sorridere la gente con qualcosa che dia alla vicenda un'altra interpretazione", ha detto Gary Cole, photo editor della rivista.

Playboy e Playboy.com curano spesso servizi da titoli come "Ragazze del giardino degli olivi" e "Donne dello scalo", ma è quando ha trattato di temi legati al mondo del business che in passato ha attirato maggiore attenzione, ad esempio con la pubblicazione di "Donne di Enron" e "Donne di WorldCom" in seguito al fallimento delle due compagnie.

Uno speciale dallo stesso titolo "Donne di Wall Street" era stato realizzato dalla rivista quasi venti anni fa.

Playboy sta cercando attuali o ex impiegate del mondo finanziario, in particolare donne con tanti anni di carriera alle spalle nel settore.

"Sarebbe più interessante poter inserire un'analista finanziaria", ha detto Cole, aggiungendo che il cast sarà composto da circa venti donne.

Le iscrizioni sono aperte su www.playboy.com/wallstreet.

 
<p>Il 30mo Playboy Jazz Festival all'Hollywood Bowl di Hollywood, California, nel giugno del 2008. REUTERS/Fred Prouser</p>