Tumore seno dipende anche da dimensioni alla nascita,dice studio

martedì 30 settembre 2008 15:58
 

LONDRA (Reuters) - Le donne che alla nascita erano particolarmente lunghe e grosse hanno più probabilità di sviluppare tumori al seno, secondo quanto riferito da alcuni ricercatori.

Lo studio dimostra che, in alcuni casi, determinati avvenimenti nell'utero della madre potrebbero causare il cancro da adulte.

Una precedente ricerca sui legami tra le dimensioni alla nascita e il cancro al seno non avevano prodotto prove consistenti, ma le scoperte pubblicate sulla rivista Plos Medicine della Public Library of Science dimostrano con forza che le due cose possono essere messe in relazione tra loro.

"Queste scoperte provano fortemente che le dimensioni alla nascita -- in particolare la lunghezza -- è un segno di rischio di contrarre il cancro al seno da adulte, anche se il meccanismo alla base di questa associazione non è chiaro", hanno scritto Isabel dos Santos Silva della London School of Hygiene and Tropical Medicine e colleghi.

Dos Santos Silva e colleghi hanno esaminato 32 indagini che hanno analizzato un totale di 600.000 donne, principalmente in paesi sviluppati, riscontrando una marcata incidenza di circonferenza della testa, peso e lunghezza del corpo alla nascita sullo sviluppo del tumore.

Il tumore al seno è la prima causa di morte per cancro tra le donne in tutto il mondo, secondo la American Cancer Society. L'associazione stima che circa 465.000 donne hanno perso la vita a causa di questa patologia nel 2007 in tutto il globo, mentre sono stati diagnosticati altri 1,3 milioni di casi.

Il decremento del tasso di mortalità per cancro al seno nei paesi benestanti viene attribuito alla prevenzione, attraverso mammografie e cure più mirate.