Ciclismo, doping: Riis nega coinvolgimento in Operacion Puerto

domenica 28 settembre 2008 15:12
 

VARESE (Reuters) - Il numero uno del team Csc Bjarne Riis, che lo scorso anno ammise di aver fatto uso di sostanze dopanti durante il Tour de France del 1996, ha smentito oggi qualsiasi coinvolgimento nello scandalo spagnolo sul doping Operacion Puerto.

Il corridore lussemburghese Frank Schleck, che fa parte del team danese, si prepara a incontrare l'organo anti-doping lussemburghese dopo le notizie riportate dai giornali di un suo presunto coinvolgimento nell'inchiesta spagnola.

"Ho letto tanto su di me e il mio nome in rapporto a Operacion Puerto", ha detto Riis in conferenza stampa ai mondiali di ciclismo. "Garantisco al 100% che non troverete mai il mio nome in quei documenti. Non ho mai avuto nulla a che fare con quel caso".

Schleck, il cui albergo è stato perquisito dai carabinieri venerdì, ha ugualmente escluso qualsiasi suo comportamento scorretto. Riis non ha negato che il nome del corridore sia emerso nei documenti dell'inchiesta, dicendo che attenderà di conoscere i fatti.

 
<p>Il manager del team Csc Bjarne Riis in conferenza stampa a Varese. REUTERS/Alessandro Garofalo</p>