La star del cinema Paul Newman muore a 83 anni

sabato 27 settembre 2008 17:34
 

WASHINGTON (Reuters) - Paul Newman - uno dei più grandi attori che Hollywood abbia conosciuto negli ultimi 60 anni, per fascino e talento - è morto all'età di 83 anni.

Lo ha riferito oggi il suo portavoce.

Newman combatteva da tempo contro il cancro. Apparso in oltre 60 film come "La gatta sul tetto che scotta", "Lo spaccone", La stangata" e "Butch Cassidy", l'attore aveva ottenuto nove nomination agli Oscar, vincendo la statuetta nel 1986 come miglior attore per "Il colore dei soldi".

Noto per la sua filantropia oltre che per il suo talento d'attore, Newman era sposato con l'attrice premio Oscar Joanne Woodward da oltre 50 anni. Aveva una passione per le corse che gli è valsa anche una carriera da pilota e aveva creato anche una sua linea di prodotti alimentari, Newman's Own, che portavano il suo nome e il suo volto sull'etichetta.

La "Newman's Own Foundation" raccoglieva i profitti dell'azienda alimentare e sponsorizzava numerose organizzazioni benefiche.

L'attore aveva anche fondato gli "Hole in the Wall" Camps, un'organizzazione che portava in vacanza bimbi con malattie molto gravi.

"Il dono di Paul Newman era la recitazione. La sua passione le corse. Il suo amore la famiglia e gli amici. Il suo cuore e la sua anima erano dedicati a rendere il mondo un posto migliore", ha detto in una nota Robert Forrester, vicepresidente della Newman's Own Foundation.

Newman era nato in un sobborgo di Cleveland il 26 gennaio del 1925 e aveva combattuto durante la seconda guerra mondiale in Marina nel Pacifico. Subito dopo aveva frequentato il Kenyon College in Ohio grazie ad una borsa di studio ottenuta per il football. Aveva cominciato a recitare solo dopo essere stato cacciato dalla squadra per una rissa.

Dopo la morte del padre, aveva lavorato nel negozio di sport della famiglia prima di approdare alla scuola di arte drammatica di Yale. Aveva avuto i primi ruoli, in tv e teatro a New York, tra cui in "Picnic" nel 1953. Il suo primo film di successo fu "Lassù qualcuno mi ama" in cui interpretava il ruolo del pugile Rocky Graziano.

 
<p>Paul Newman a una gara automobilistica nel 2005. REUTERS/Christinne Muschi</p>