Topi? Ci pensa la pianta cobra, da coltivare in casa

giovedì 25 settembre 2008 12:08
 

SYDNEY (Reuters) - Dimenticate le trappole. Una pianta carnivora abbastanza grande da poter divorare topi e piccoli ratti -- una delle rare ed esotiche specie vegetali in mostra ai Royal Botanic Gardens di Sidney -- secondo gli orticolturisti, si può tenere in casa.

La "nepenthes", o pianta cobra, è una delle tante specie che non solo sono in grado di contenere molta acqua, ma traggono nutrimento dalla digestione di animali e insetti, secondo quanto ha spiegato a Reuters il direttore dei Botanic Gardens Tim Entwisle.

"La nepenthes rajah ha la più estesa bocca del mondo, e le più grandi possono tranquillamente digerire un ratto. Abbiamo in mostra un vicino parente di questa pianta questa settimana, abbastanza grande da catturare un topino o piccoli ratti", ha detto.

"I bambini le adorano perché le osservano mentre catturano gli insetti. La loro bellezza cela una capacità letale".

Le piante cobra sono diffuse nel sud-est asiatico, in luoghi come il Borneo e Sumatra, ma ce ne sono anche alcune specie in Australia e in Nuova Caledonia.

Circa 100 tipi sono già noti, ha continuato Entwisle, ma se ne scoprono uno o due nuovi ogni anno. La più grande del mondo si trova nel Borneo.

Il direttore dei Gardens ha poi aggiunto che, anche se queste specie sono relativamente rare, le piante carnivore possono essere facilmente coltivate a casa, preferibilmente in vaso, e diventare un vero e proprio spettacolo.

"Le piante carnivore sono sempre un interessante argomento di conversazione. I bambini le amano e sono un buono strumento educativo. Anche se mangiano molti insetti, non noterete alcuna differenza nella composizione della popolazione di insetti nel vostro giardino", ha aggiunto.

Circa 100 diversi tipi di piante rare ed esotiche sono in mostra al Royal Botanic Gardens dal 25 al 27 settembre.