Da giovedì a Roma il Festival della "letteratura di viaggio"

martedì 23 settembre 2008 05:11
 

ROMA (Reuters) - Al Festival delle Letterature che sta portando a Roma da alcuni anni i più noti scrittori del mondo, si aggiunge una manifestazione dedicata ai racconti di viaggio, che debutta questa settimana in una storica villa della Capitale.

Il "Festival della Letteratura di Viaggio" si svolgerà dal 25 al 28 settembre, e offrirà un'ampia rassegna di libri, foto, film e spettacoli, con 22 autori.

Villa Celimontana, al Celio, ospiterà da giovedì prossimo una mostra intitolata "Viaggiatori fotografi nel cuore dell'Asia", con le foto di Jules Brocherel, Giotto Dainelli, Fosco Maraini, che resterà aperta fino al 26 ottobre. Mentre nel pomeriggio - alle 18 - gli scrittori Pino Cacucci e Carlo Lucarelli imbastiranno una discussione pubblica sull'esotico tema "Dalla via Emilia a Emiliano Zapata e l'Africa italiana" , introdotto dal geografo Claudio Cerreti.

La giornata di venerdì 26 settembre sarà dedicata al "al Reportage e Documentario di Viaggio", con la consegna di un premio alla carriera al documentarista Folco Quilici, a cui è dedicata anche una retrospettiva di tre giorni alla Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni dell'Eur.

Nel pomeriggio, tre dei più noti inviati italiani - Ettore Mo, Paolo Rumiz e Stenio Solinas - discuteranno del "mestiere del reporter".

La mattina di sabato 27 a parlare saranno invece blogger e navigatori web di siti dedicati al viaggio, nei giardini di Villa Celimontana, mentre il tema del pomeriggio è "Scrittrici in viaggio", con Syusy Blady, Sandra Petrignani, Igiaba Scego, Flavia Capitani e la geografa Luisa Rossi.

Domenica pomeriggio, a chiudere la rassegna, un incontro con lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun, accompagnato da Vincenzo Cerami, Antonio Debenedetti, Alain Elkann e Davide Rondoni.

Tutte le informazioni sul sito web www.festivaletteraturadiviaggio.it.