Olimpiadi, a Milano bandiera del Tibet in Galleria

giovedì 7 agosto 2008 18:23
 

MILANO (Reuters) - Milano esporrà per tutta la durata delle Olimpiadi una bandiera del Tibet per tenere alta l'attenzione sul rispetto dei diritti dell'uomo.

Lo riferisce oggi una nota del Comune.

In seguito ad un provvedimento del Consiglio comunale milanese, la bandiera verrà esposta da oggi all'Urban center, in Galleria Vittorio Emanuele, e sarà visibile fino al 24 agosto, giorno di chiusura delle Olimpiadi di Pechino.

"Attraverso le Olimpiadi -- ha spiegato il presidente del consiglio comunale di Milano, Manfredi Palmeri -- abbiamo l'opportunità di accendere la luce sul rispetto dei diritti dell'uomo in ogni parte del mondo: si tratta di valori universali di civiltà, che non possono e non devono vedere contrapposti Tibet e Cina, tibetani e cinesi, due popoli amici di Milano".

Palmieri ha quindi rivolto un appello alle autorità cubane "perché la nostra pallavolista Taismary Aguero, esiliata politica, possa rientrare a Pechino e poi in Italia per proseguire le proprie esperienze agonistiche e umane".

La bandiera era stata consegnata dal Lama Chodup Tchiring, presidente del Tibet Culture House, allo stesso Palmeri lo scorso 31 luglio, nel corso di una cerimonia pubblica in piazza della Scala.