Donne giapponesi le più longeve al mondo, dice studio

mercoledì 6 agosto 2008 14:42
 

TOKYO (Reuters) - Le bambine giapponesi nate lo scorso anno possono aspettarsi di vivere fino a 86 anni, il che le renderebbe le più longeve al mondo. Lo rivela uno studio del ministero della salute giapponese.

I maschi nati nel 2007 possono invece aspettarsi di vivere fino a 79,2 anni, al terzo posto dopo gli abitanti di Islanda e Hong Kong, secondo lo studio.

Le donne giapponesi sono in testa alle classifiche mondiali di longevità da 23 anni, un fattore che secondo i ricercatori si spiega, fra l'altro, con la loro alimentazione sana e gli stretti legami sociali.

Lo studio è l'ultimo segnale che il Giappone sta invecchiando più velocemente di qualsiasi altro Paese, visto che un decimo della popolazione ha più di 75 anni.

Si prevede che il rapporto degli over 65 raddoppierà fino a raggiungere il 40% entro la metà del secolo.

E' difficile dire perché le persone vivano a lungo, perché sono influenzate da diversi fattori e abitudini alimentari a seconda dell'ambiente sociale", ha detto un portavoce ministeriale.

"Possiamo tuttavia dire che il miglioramento delle tecnologie mediche aiuta", ha aggiunto il portavoce. Il Giappone ha migliorato le cure per i tre maggiori killer della popolazione anziana: cancro, patologie cardiache e ictus.

Il Giappone ha anche uno dei tassi di natalità più bassi, fattore che lascia il governo con la sfida di come finanziare il sistema pensionistico, di come prendersi cura degli anziani e mantenere la produttività.

 
<p>Un'anziana giapponese REUTERS/Issei Kato</p>