Australia, il caro estinto si saluta a ritmo di rock

venerdì 4 luglio 2008 10:06
 

SYDNEY (Reuters) - Schermi al plasma. Webcam. Musica rock. Non è l'elenco per una festa, bensì quello richiesto per un numero sempre crescente di funerali in uno dei più grandi cimiteri australiani.

La Centennial Park Cemetery Authority, che gestisce il più grande cimitero dello stato meridionale dell'Australia, afferma che la liturgia tradizionale accompagnata da cerimonie cupe non piace più, e viene sostituita da nuovi funerali high-tech che riflettono la personalità del defunto.

Via libera dunque ad attrezzature tecnologiche per video e musica, e anche a Internet, per consentire ai parenti che abitano oltremare di assistere alla cerimonia.

D'altronde, spiega Bryan Elliott, direttore del Centennial Park, "nel contesto della celebrazione della vita, ci sono persone che dicono: 'non siate tristi al mio funerale, celebrate la vita che ho vissuto'. Se la musica aiuta, allora perché no".

La musica è un elemento fondamentale del cambiamento in corso. Al Cemetery Park sono in aumento le richieste di successi della musica rock e pop, tanto che il cimitero ha anche stilato una classifica delle canzoni più richieste, e anche di quelle più strane.

Ecco le due top ten.

Canzoni più richieste ai funerali:

1 - My Way (Frank Sinatra)

2 - Wonderful World (Louis Armstrong)   Continua...

 
<p>REUTERS/Andrea Comas</p>