Polemiche a Berlino per statua di Hitler al museo delle cere

giovedì 3 luglio 2008 16:05
 

BERLINO (Reuters) - Il nuovo museo delle cere di Berlino -- ramo tedesco del celebre museo londinese Madame Tussauds -- ha svelato oggi una controversa statua di Hitler posizionata in un finto bunker, che dovrebbe ritrarre il leader nazista durante gli ultimi giorni della sua vita.

Le polemiche sulla statua hanno dominato i media, che dovevano invece essere concentrati sull'apertura del nuovo ramo del britannico Madame Tussauds, e che apre al pubblico sabato prossimo.

Voci critiche dicono che è inappropriato esporre il dittatore nazista, che ha iniziato la seconda guerra mondiale e ordinato lo sterminio degli ebrei in Europa, in un museo accanto a personaggi famosi, pop star, statisti e miti sportivi.

"Sicuramente questa figura susciterà interesse ma speriamo che la gente capisca che si tratta di una mostra con diversi tipi di attrazioni", ha detto Meike Schulze, a capo della Midway Attractions, in Germania, che è responsabile della branca tedesca di Madame Tussauds.

In Germania è illegale mostrare simboli nazisti e forme artistiche che inneggino ad Hitler, e la mostra prevede cartelli e una transenna che impedisce alla gente di farsi fotografie vicino al defunto dittatore, "per rispetto ai milioni di persone che sono morte durante la seconda guerra mondiale".

Telecamere a circuito chiuso e il personale del museo impediranno ogni comportamento inappropriato.

Istituti come la fondazione che gestisce il principale memoriale dell'Olocausto in Germania hanno disapprovato l'idea della statua, bollandola di cattivo gusto e affermando che è stata posizionata lì solo per generare profitti.

 
<p>La statua di cera di Adolf Hitler a Berlino. REUTERS/Tobias Schwarz (GERMANY)</p>