Salute, in Italia meno tumori ma più alcol

sabato 29 marzo 2008 18:35
 

ROMA (Reuters) - La salute degli italiani migliora: sono tra i più longevi del mondo (76,9 anni per gli uomini e di 82,9 per le donne) anche se resta alto il consumo di alcol.

Lo si legge nella Relazione sullo Stato Sanitario del Paese relativa agli anni 2005-2006 inviata nei giorni scorsi ai presidenti di Camera e Senato dal Ministro della Salute Livia Turco.

Se la prevenzione ha un buon effetto nella cura ai tumori e diminuiscono i fumatori, le malattie respiratorie croniche sono un problema molto frequente.

Il consumo di alcol rimane alto, ed aumenta nelle fasce di età più giovani. Preoccupazione anche per il diabete e l'obesità specialmente per le possibili complicazioni future.