Atleti olimpici,Berlusconi vanta "record mondiale": 67% consensi

venerdì 5 settembre 2008 17:08
 

ROMA (Reuters) - Il sostegno del presidente del Consiglio agli atleti italiani durante le Olimpiadi di Pechino ha un particolare valore, perché il premier gode del 67% dei consensi.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, durante la cerimonia in onore degli atleti olimpici italiani a Villa Madama.

"Le preghiere del presidente del Consiglio contano di più, soprattutto se si ha il 67% del consenso, un record mondiale", ha detto Berlusconi, interrompendo il discorso del presidente del Coni Gianni Petrucci che stava ringraziando il premier per il sostegno dato dal governo alla squadra azzurra.

Berlusconi, che ha definito quello con gli atleti "l'unico appuntamento piacevole della giornata", si è detto "particolarmente felice" degli "exploit" degli italiani a Pechino. "Sono lieto che l'Italia si sia piazzata nei primi dieci. Questa cosa, che abbiamo superato Francia e Spagna, non possiamo dichiararla ma ci fa piacere", ha detto.

Berlusconi ha poi aggiunto che il risultato italiano "fa ben sperare" per le Olimpiadi di Londra 2012 ed è stato applaudito dagli atleti quando ha assicurato il supporto del governo allo sport: "Per competere serve anche benzina economica e il governo garantisce che questo sostegno ci sarà, come c'è stato quest'anno e negli scorsi cinque anni di governo".

"Io sono uno di quei politici strani che mantengono le promesse", ha aggiunto. "Mi avevano chiesto 'manda a casa Prodi' e l'abbiamo fatto, 'salvaci dai comunisti' e a quanto sembra non sono in Parlamento, 'compraci Ronaldinho' e abbiamo fatto anche questo. Poi c'è qualcuno che mi ha detto anche 'facci vincere le Olimpiadi', ma siccome noi non compriamo gli arbitri come sembra che altri facciano, il vostro risultato è davvero positivo", ha aggiunto facendo riferimento anche alle polemiche di alcuni nostri atleti a Pechino con le giurie.

Per il presidente del Consiglio il risultato olimpico conferma che l'Italia è "tra i protagonisti" a livello mondiale.

Stamattina gli atleti sono stati ricevuti anche dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha concesso l'onorificenza di grand'ufficiale a Valentina Vezzali, Giovanna Trillini, Josefa Idem, Alessandra Sensini e Rossano Galtarossa, tra i medagliati. Tutte i vincitori di medaglie d'oro hanno ricevuto il titolo di "commendatore", mentre gli altri medagliati sono stati nominati ufficiali o cavalieri.

L'Italia si è piazzata nona nel medagliere olimpico, vincendo 28 medaglie, tra le quali 8 d'oro.

 
<p>Il premier Silvio Berlusconi (a destra) accanto al portabandiera dell'Italia Antonio Rossi a Villa Madama a Roma. REUTERS/Tony Gentile</p>