9 luglio 2008 / 06:28 / tra 9 anni

Cina e India rifiutano target G8 tagli 50% emissioni entro 2050

<p>I leader del G8 a Toyako. REUTERS/Kimimasa Mayama/Pool</p>

TOYAKO, Giappone (Reuters) - La Cina e l‘India non sono pronte ad accordarsi per un obiettivo di tagli del 50% alle emissioni nocive entro il 2050 come concordato dal G8 di ieri.

Lo ha detto un consigliere del presidente francese.

Ma la fonte ha aggiunto che le due emergenti economie asiatiche, che assieme producono il 25% delle emissioni che secondo gli scienziati contribuiscono al riscaldamento del pianeta, saranno disponibili ad assumere impegni più avanti nel tempo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below