As Roma, Soros non interessato, non parteciperà a finanziamenti

martedì 3 giugno 2008 22:09
 

ROMA (Reuters) - Il gruppo Soros non ha più alcun interesse diretto o indiretto all'acquisto della Roma.

E' quanto dichiara il portavoce del gruppo in una nota rilasciata su richiesta della Consob.

"Contrariamente a quanto riportato dalla stampa internazionale, George Soros non ha più interessi diretti o indiretti nell'acquisto della As Roma", si legge nella dichiarazione del portavoce di Michael Vachon, riportata nella nota.

La nota aggiunge che "né Soros, né alcuna della sue affiliate parteciperà ad eventuali operazioni di finanziamento del club capitolino".

La Roma ha chiuso oggi a 1,26 euro, in crescita sulla chiusura di ieri a 1,2190 euro. La Procura di Roma ha aperto ufficialmente oggi un'inchiesta sulle oscillazioni in Borsa nelle ultime settimane del titolo della As Roma Calcio, dopo le ricorrenti notizie di interesse per la società da parte di vari possibili acquirenti, tra cui il finanziere statunitense Soros.

Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Il fascicolo, il cosiddetto "modello 45", non contempla ancora alcuna ipotesi di reato, precisano le fonti, aggiungendo che è probabile che la tappa successiva sia l'indicazione dell'aggiotaggio - la divulgazione di notizie false per far variare i prezzi di un titolo - anche se contro ignoti.

Venerdì scorso i magistrati capitolini avevano chiesto alla Consob di acquisire gli accertamenti avviati ad aprile scorso sulla società, riguardo la possibile vendita da parte della famiglia Sensi, che ha smentito fin qui le offerte di acquisto.