La frase del 2007? Non mi tasare, frate'

mercoledì 19 dicembre 2007 15:59
 

LOS ANGELES (Reuters) - "Don't Tase Me, Bro", ovvero Non mi tasare, frate': la frase che ha fatto il giro degli Usa dopo essere stata pronunciata da uno studente per cercare di impedire che la polizia lo allontanasse dall'aula in cui stava tenendo un discorso il senatore John Kerry, è stata indicata oggi come la citazione più memorabile del 2007.

Fred R. Shapiro, il curatore dello Yale Book of Quotations, ha spiegato che l'invocazione pronunciata il 17 settembre scorso dallo studente dell'Università della Florida Andrew Meyer, accompagnata poi dalle urla dello stesso mentre i poliziotti gli sparavano contro scariche elettriche col taser, ha battuto nella speciale classifica l'uscita razzista costata il lavoro all'intrattenitore Don Imus e la dichiarazione del presidente iraniano secondo cui nel suo paese non ci sono omosessuali.

Shapiro ha detto che la frase di Meyer è un simbolo del successo della cultura pop. In due giorni dal momento in cui è stata pronunciata, è divenuta una delle frasi più cercate su Google e uno dei video più visti, è stata trasformata anche in suoneria per cellulare ed è divenuta la scritta di una popolare t-shirt.